Principio di funzionamento

 

ONEAIR DIFFUSION sviluppa una tecnologia applicata ai diffusori che sfrutta l’alto impulso induttivo.

Di cosa si tratta?

Il funzionamento è paragonabile ad un moto turbolento a tutti gli effetti. L’idea originale  è di sfruttare convenientemente la laminazione di una vena fluida che a velocità calcolate vada a creare delle depressioni che attivano la miscelazione dell’aria immessa con l’aria presente nell’ambiente su percorsi sempre brevi ma continui, restituendo una alta efficienza del sistema.
La vena fluida che fuoriesce ad alta velocità assume la caratteristica di vena contratta per via della maggiore velocità che si registra al centro dell’ugello rispetto ai bordi, e questo provoca una depressione tale da richiamare l’aria ambiente limitrofa e portarla a miscelazione nel getto risultante.

Quindi in estrema sintesi la velocità dell’aria in uscita in ogni singolo ugello induce la massa d’aria a spostarsi con velocità progressivamente decrescenti in modo da avere nella zona interessata una miscelazione ottimale con velocità residue estremamente basse e quindi un’elevata efficienza del sistema; ecco spiegato perchè noi di ONEAIR siamo instancabili nel cercare il miglior compromesso tra velocità, pressioni, materiali ecc. che permettano il più alto livello di comfort finale che significa, ad esempio, la destratificazione dell’aria calda in inverno con conseguente risparmio anche in termine economico oppure la silenziosità della diffusione aria sia in modalità di riscaldamento che raffrescamento.

Rapporto di induzione (efficienza del sistema) = Portata d’aria immessa Q * K (dove K ha un valore compreso tra 20 e 40)

questo significa che mediamente

la massa d’aria movimentata è 30 volte la massa d’aria immessa